Forte di San Leo

Inespugnabile fortezza rinascimentale un tempo dominio di importanti famiglie come i Montefeltro, i Malatesta e i Borgia. A  lungo usata come carcere, qui morì il celebre Cagliostro. Oggi di rara eleganza scenografica per matrimoni, banchetti, convegni, convention, mostre, spettacoli.
 
I due possenti torrioni hanno una capienza massima di 300 posti al tavolo. Le diverse salette della residenza ducale all'interno e le ampie Piazze d'Arme all'esterno offrono inoltre altri spazi preziosi.

nella foto, una bella veduta di San Leo, foto Paritani