Architettura del passato

Castelli

Già nell'VIII secolo questo territorio era conosciuto come la "regione dei castelli". Attraversato da importanti vie di comunicazione, era costellato di torri, fortezze, rocche e castelli, imponenti esempi di architettura militare. Molti di questi sono ancora oggi esistenti e possono anche ospitare eventi: seminari, mostre, incontri e anche cene medioevali.

  • Il Castello di Gradara, dove (narra Dante nell'Inferno) Paolo e Francesca, amanti infelici, furono uccisi dal marito di lei, Gianciotto;
  • Il Castello di Montebello, dove vaga il fantasma di Azzurrina. Il Castello ospita anche un Museo e una pregiata enoteca che può essere perfetta per cene ristrette;
  • Il Forte di San Leo, in cima ad una rupe inespugnabile, dove morì in prigionia Cagliostro, che oggi è sede di un Museo delle armi;
  • La Rocca di Montefiore Conca (1340), con pregevoli affreschi, sede di mostre e di festival;
  • quella imponente di Verucchio (XII secolo);
  • il Palazzo Marcosanti, a Poggio Berni, che può ospitare incontri riservati e party.  

Pievi e Abbazie

Più discrete, ma forse ancora più diffuse, nell'entroterra riminese sono le testimonianze di arte sacra: una fitta rete di pievi e monasteri, disseminate tanto nelle pianure quanto sulle colline.
Come quella romanica di Santarcangelo di Romagna, che risale al VI secolo d.C. O il santuario di Madonna di Saiano, lungo il Marecchia, costruito nel XVII secolo sulle rovine di un tempio pagano.
La porta bronzea è opera dello scultore contemporaneo Arnaldo Pomodoro. O ancora la pieve pre-romanica di San Leo, accanto al Duomo, che è a sua volta una delle più importanti testimonianze dell'architettura romanica dell'Italia centrale.
O come il Monastero delle Clarisse, a San Marino, che oltre ad essere raffinata sede di mostre può accogliere anche convegni e seminari.  

 

Ville e Palazzi

Sono sedi ricche d'atmosfera in cui è possibile ambientare un evento, un convegno o una cena esclusiva.
Ad esempio:
  • il Palazzo Astolfi a Poggio Berni, che può accogliere cene fino a 100 persone, con un bellissimo giardino;
  • la Villa des Vergers, in stile eclettico tra neoclassico e rinascimentale, circondata da un parco di 7 ettari, che può ospitare fino a 250 persone;
  • Palazzo Viviani a Montegridolfo, sede anche di un albergo della Charming Hotels, circondato da un antico borgo restaurato, che è in questa zona uno degli esempi meglio conservati di borghi medioevali;
  • Villa Mattioli, vicino a Rimini, un raffinato edificio ottocentesco immerso nel verde, sede prestigiosa di convegni e meeting.