Gastronomia 

La tavola per noi è un piacere. E vogliamo che lo sia anche per i nostri ospiti.
Mangiare vuol dire allegria, vuole dire godimento. E la cura che da sempre mettiamo nella preparazione dei nostri piatti è una delle caratteristiche a cui teniamo di più.
festival gastronomici per la gioia del palato da noi non si contano. Ce n'è persino uno delle erbe e dei cibi naturali, a Saludecio.
La tavola della nostra terra nasce dall'incontro fra due diverse tradizioni: quella di mare, dei pescatori che da secoli portano a riva i saporiti prodotti delle acque pescose dell'Adriatico. 
E quella contadina, che niente ha a che vedere con il mare e che si basa sui prodotti di una terra fertile e ricca. 
Cucina di confine, si è formata nell'incontrarsi e mescolarsi delle tradizioni romagnole con quelle della regione confinante, le Marche e il Montefeltro. 
Una cucina semplice e saporita, accompagnata dai vini DOC delle nostre colline. Il rosso Sangiovese, il bianco Trebbiano. E poi l'Albana, il Cagnina, il Cerbio...
Piatti tipici
Le paste fatte in casa, come tagliatellecappelletti, tortelliraviolistrozzapretipassatelli (una tipica minestra della tradizione contadina).
Grigliate di carne, e di pesce, la famosa "rustida". E brodetto, la particolare zuppa di pesce tipica della costa adriatica. 
Salumi, verdure, accompagnati dalla piada, il pane azzimo in sfoglie rotonde e sottili, che va mangiato caldo.
 
Cene Medievali
I secoli del Medioevo da noi sono ancora vivi, nelle molte fortezze, negli antichi borghi, nei castelli.
E' per questo che siamo orgogliosi di aver saputo ricostruire, grazie a studiosi appassionati, anche i piatti più interessanti della cucina dell'epoca.
Ve la propongono ristoranti di qualità, con una scelta di singolari e raffinati menù: magari quello stesso, memorabile, che è stato preparato sei secoli fa per le nozze della figlia di Federico II di Montefeltro.
Sarete serviti da personale in costume d'epoca e allietati dalle note delicate degli strumenti di allora.
 
La nostra ricetta per la Piada 
La piada è uno dei simboli della tavola della nostra terra. Si chiama piada proprio perchè è piatta, schiacciata: è il pane azzimo che accompagna molti sapori della nostra tavola, dagli affettati al formaggio squacquerone. Ecco come la si prepara. Questa ricetta è tratta da uno dei molti libri che l'editore Panozzo di Rimini ha dedicato alla storia e ai piatti della nostra cucina.